Riunione Solidus Lazio e conferenza c/o Senato della Repubblica

– Riunione Solidus Lazio c/o I.P.S.E.O.T. di Tor Carbone, Roma.
– e relazione del Presidente Solidus, Carlo Romito sulla conferenza:
 “Turismo sostenibile – un asset per lo sviluppo dei territori” c/o Senato della Repubblica.

Si è tenuto in data 25/05/2017, presso l’I.P.S.E.O.A. Tor Carbone, l’incontro del Gruppo Solidus Lazio, alla presenza di:
Per Solidus:
– Carlo Romito (Presidente nazionale Solidus)
– Bonifacio Ottavo (Coordinatore regionale Solidus)
– Riccardo Ponzianelli e Ciro Langella (ABI Professional)
– Marcella Di Pasquale (ADA Lazio)
– Alessandra Marzano (AIH)
– Lorenzo Barboni (AIRA)
– Mario Raggi e Aldo Masetti (AMIRA)
– Carlo Duca (FAIPA)
Per l’I.P.S.E.O.A. Tor Carbone:
– Cristina Tonelli (Dirigente scolastico)
– Patrizia Spano (Primo collaboratore)
– Giancarlo Daniele (Secondo collaboratore)
– Riccardo Cocco (Presidente del Consiglio d’Istituto)
I temi discussi:
–   Primo argomento all’ordine del giorno, la possibilità di partecipare alla “Settimana internazionale della Cucina Italiana all’estero per la conoscenza del Made in Italy”, che si terrà a Budapest il prossimo mese di novembre.
Secondo quanto appreso dai contatti che l’Istituto Tor Carbone ha avuto con la Camera di Commercio Italiana in Ungheria, l’evento dovrebbe tenersi presso il palazzo dell’ex Parlamento (edificio fuori dal centro città), prevedrebbe la partecipazione di un minimo di 50 fino a 70 ragazzi, ed anche una cena di gala.
Le criticità più rilevanti vengono individuate nella mancanza di fondi e nella mancanza di attrezzature in loco.
Il presidente Romito fa riferimento a una simile esperienza già avuta a Parigi, nel corso della quale l’Ambasciata ha svolto un ruolo importante, mentre le camere di commercio estere sono entità private che si occupano di facilitare i contatti fra aziende: suggerisce dunque che l’Istituto prenda contatti anche con l’Ambasciata Italiana in Ungheria, e inoltre che si attivi (in tempi brevi vista l’imminenza dell’evento) per ricercare possibili sponsor fra le aziende italiane del settore che già esportano sul mercato ungherese. Dal canto suo, in occasione di incontri con associazioni facenti parte di Solidus che si terranno nei prossimi giorni, il presidente Romito ne sonderà l’interesse a partecipare.
L’I.P.S.E.O.A. Tor Carbone contatterà infine anche l’AEHT (Association Européenne des Écoles  d’Hôtellerie et de Tourisme), cui è associato.
Non viene fissata una scadenza temporale per l’analisi di fattibilità della partecipazione all’evento: se i tempi saranno troppo stretti per organizzarsi per il 2017, sarà comunque una semina utile per l’edizione 2018.
– Il presidente Romito relaziona sulla conferenza “Turismo sostenibile – un asset per lo sviluppo dei territori”, che si è svolta questa mattina presso il Senato della Repubblica, cui hanno partecipato anche Manuel Libertucci (Presidente ADA Lazio) e Alessandro Bernardi (Vicepresidente ABI Professional). Gainfranca Logias neo Segretaria Aira Lazio.
L’evento ha rappresentato uno step importante sull’argomento quanto mai d’attualità, ed ha visto la presenza (seppure non folta) di rappresentanti della politica.
Affinché si consolidi una cultura della sostenibilità si discute e si ricorda che è necessario l’impegno di tutti, ad esempio nel mettere in atto le buone pratiche contro gli sprechi (energetico e alimentare in primis).
Alternanza Scuola-Lavoro: Alessandra Marzano fa presente come all’incontro fissato pochi giorni prima con l’AIH nessuno degli studenti delle quinte classi previsti (in realtà già pochi) si sia presentato. Il prof. Daniele ha avuto assicurazione della presenza di 6 studenti per il nuovo incontro che si terrà sabato 27/05.
Nel prosieguo della riunione, alcune osservazioni: Riccardo Ponzianelli evidenzia un interesse da parte dei ragazzi alla professione del bartender, ed in particolare alla tecnica del flair che oggi è più conosciuta grazie ai media, ricordando però l’importanza di trasmettere loro le basi della professione con le tante sue sfaccettature e complessità; una insegnante di F&B dell’Istituto Tor Carbone parla del suo lavoro con i ragazzi facendo però rilevare come non riscontri in loro il giusto entusiasmo nei confronti delle esperienze di tirocinio, che avverte, vissute più come obbligo scolastico che come opportunità di imparare sul campo e crescere professionalmente; Marcella Di Pasquale fa presente di aver riscontrato un minor interesse in tanti giovani verso una carriera al ricevimento, intesa come carriera professionale duratura ed appagante e non solo come breve passaggio obbligato verso altri ruoli nel Revenue e/o nel S&M, auspicando che le professionalità di FAIPA ed AIRA possano trasmettere ai ragazzi una visione più ampia data dalla loro esperienza che sia utile come orientamento. Il presidente Romito, citando diversi buoni esempi (di formazione come di volontariato) sottolinea come, nonostante le molte problematiche, negli istituti professionali sia possibile fare formazione di alto livello grazie a un lavoro d’equipe e una leadership riconosciuta.
In chiusura, il presidente Romito informa di un incontro con ENAIP che si terrà a Milano il 30 maggio prossimo, in cui si lavorerà alla creazione di un corso post-diploma che comprenda tutte le categorie professionali.
Non viene fissata ancora la data del prossimo incontro del Gruppo Solidus, ma la preside Tonelli offre la disponibilità dei locali dell’Istituto quale sede di svolgimento.
Marcella Di Pasquale di ADA Lazio.