Oltre i dieci anni…

Siamo ormai oltre i dieci anni di una crisi economico-finanziaria che attaglia tutto il mondo industrializzato ma che vede qualche luce in fondo al tunnel.

Dati alla mano, siamo la generazione che pagheremo di più in termini di previdenza sociale se continueremo con questi livelli occupazionali.

Cosa fare allora? Come battere la forte concorrenza in mondo del lavoro fortemente globalizzato?

La prima risposta che mi viene in mente a questa domanda è: la cultura è indipendenza; già perché gli studi sono un forte surplus in questo periodo storico. Viaggiare tanto, imparare le lingue, vivere e lavorare fuori dalla propria realtà sono aspetti fondamentali per poter battere l’agguerrita concorrenza del mercato del lavoro in generale, quello del turismo in particolare.

Diciamo chiaro: è bello quando ti confronti che persone di nazionalità diversa dalla tua, è da qui che capisci anche dove va il mondo. Mi è capitato diverse volte di sentirmi dire: “Italian food is very good” già, l’eccellenza italiana passa anche da qui; per non parlare dell’accoglienza, gli stranieri ci amano per lo charme che ci contraddistingue.

Non diamo invece una buona immagine all’estero quando si tratta di alcuni pubblici servizi….

Diventa fondamentale confrontarsi con realtà diverse della nostra per capire e far capire che il mondo è cambiato ed è in continua evoluzione.

Questo è il passo che in Italia bisognerà seguire nei prossimi anni per tornare al vertice della classifica delle nazioni più visitate al mondo.

Antonino Castronovo

VIDEO GALLERY

  • Hotel Domani Colori
  • Assocral Colori
  • Tecnichenuove Colori
  • Jobinturismo Colori
  • Ihm
  • Lavoroturismo
  • Abautourism
  • Logo Professioneturismo
  • jobhospitality